Sintonizzati su "She's All Fat" - Il Podcast che sfrigola con il Radical Self-Love

Sintonizzati su "She's All Fat" - Il Podcast che sfrigola con il Radical Self-Love

April e Sophie, le voci dietro la? She's All Fat? podcast, parla con toni vivaci che ti avvolgono in una conversazione pop-culturale. È come essere invitato a unirsi al club degli insider all'angolo di una festa che senti poco troppo poco cool per.

Come le loro conversazioni fluiscono da Disney? Lizzie McGuire? (un caposaldo per qualsiasi adolescente degli anni 2000) alle gemme Netflix e conversazioni reali e integrali sull'immagine del corpo, essendo grasso e femminista, ti ritroverai a tremare dalle risate - e poi, pochi secondi dopo, accigliato per l'intrigo.

Questa potrebbe essere la prima volta che ascolti sull'amore radicale, dalle donne grasse e femministe. E forse, grazie alla forza delle loro voci e alle battute astute, diventerai più bravo a capirlo.

Parlando con sass e sincerità

Attraverso il potere della narrazione, April e Sophie consegnano il dono delle loro narrative, opinioni e insicurezze. Danno luce al mondo delle donne grasse, in modi che Instagram, Facebook e altri canali di blogging non possono.

E lo fanno con sass.

Foto: April (a sinistra) e Sophie (a destra) di? She's All Fat? Podcast

?Ciao. Sono aprile. Sono nero, sono grasso, ed è letteralmente tutto ciò di cui parlo ,? dice April K. Quioh, uno scrittore di commedie a Los Angeles, in California.

? Sono Sophie. Sono grasso. Mi piacciono la televisione, la storia e la tv spazzatura. Sono bianco, e non mi piace parlarne ,? la scrittrice freelance Sophia Carter-Kahn aggiunge.

Nel primo episodio,? Narrazioni di grasso ,? April e Sophie sono sinceri sulla missione del loro podcast.

"Abbiamo creato 'She's All Fat' perché non c'è un podcast come questo. Abbiamo notato un aumento della visibilità del grasso (urlando a tutte le ragazze grasse su Instagram!), Ma una mancanza di spazi per donne e donne grasse per raccontare le proprie storie in un contesto di conversazione. Un posto per sentire letteralmente le nostre voci ,? dice Sophie.

"Entrambi i nostri viaggi di auto-amore sono stati fortemente ispirati dalle immagini che abbiamo visto su Instagram, quindi è importante per noi notare che gli attivisti del lavoro stanno facendo su quella piattaforma è essenziale. Il nostro obiettivo, tuttavia, era di espandere le conversazioni oltre le immagini fisiche di persone grasse che si godevano la vita nei loro corpi. Volevamo uno spazio per condividere le nostre esperienze grasse reali e personali e creare una comunità dedicata al femminismo intersezionale e alla positività del corpo ,? April dice a Healthline.

Queste conversazioni sono in tempo reale, nello spazio reale.

"C'è il montaggio, ma non ci sono filtri." I loro obiettivi - creare uno spazio dove le donne grasse siano rispettate, dove si amano totalmente, senza che gli venga detto che stanno "glorificando l'obesità"? dove rispettano le donne di tutte le taglie e dove combattono per la liberazione di tutti i corpi emarginati - sfrigolano in ogni giro di frase, in ogni domanda e risposta.

Considerano l'amor proprio come una forma di ribellione - e wow, stanno combattendo per questo.

L'amore di sé si trasforma in un'amicizia femminile forte e potente

Healthline ha recentemente pubblicizzato i benefici per la salute di forti amicizie femminili. In tempi di stress, le donne non solo sperimentano? Lotta o fuga? risposte. Piuttosto, rilasciano ossitocina, che può costringerli a "tendere e fare amicizia"? e fare connessioni reali e significative. Raggiungono, piuttosto che scappare.

April e la connessione di Sophie sanguinano sulle vie aeree dei podcast, rendendomi quasi invidioso del modo in cui imparano gli uni dagli altri - il modo in cui si vedono in modo così chiaro.

Foto di credito:? Lei è tutto grasso? Podcast

Quando gli viene chiesto di descriversi l'un l'altro, dicono (in pura poesia):

"Sophie ha una faccia gentile che ti ricorda l'infermiera della scuola che ti dà un maxi pad quando sanguini tra i jeans in seconda media."

"April è come avere la giusta ricompensa pronta ad andare e non balbettare quando lo dici."

April dice anche a Healthline: l'incredibile disponibilità di Sophie ad ascoltare, imparare e ad essere a disagio per crescere come alleato mi sorprende costantemente.

Le loro narrazioni - in bianco e nero, entrambe grasse - trovano il modo di intersecare e percorrere nuovi percorsi inesplorati. Invece di fuggire dal pesante lavoro di conversazione, si tuffano a destra in un livello inaudito di coraggio.

Il potere di auto-compassione e radicale amor proprio

Come molti di noi, April e Sophie non sono estranei al bullismo. Appoggiandosi, raccontano storie di prese in giro da scuola elementare, di insicurezze passate, di volte in cui le persone si sono sbagliate.

Uno studio recente racconta la storia del cyberbullismo e dei suoi effetti sulle percezioni della scuola e dell'apprendimento da parte delle giovani donne, scoprendo che su 160 donne di circa 12 anni la maggior parte di esse è stata sfavorevolmente coinvolta nel bullismo, anche se erano loro stessi bullo. I giovani non hanno avuto lo stesso problema.

Ma ovviamente, oltre a creare empatia nei giovani, c'è l'intero mondo dei bulli da considerare.

"Troppo spesso, la battuta finale è" non è divertente che qualcuno possa mai amare una persona grassa ", e raramente ci viene mostrato di essere persone vere che conducono vite interessanti e appaganti? April dice.

? Non appena mi sono reso conto di quanto mi sarebbe piaciuto essere una ragazzina grassa per avere modelli e personaggi da amare che erano come me, che non cercavano costantemente di cambiare se stessi, che amavano se stessi, io sapevo che volevo contribuire a crearli ,? Dice Sophie.

Ma c'è speranza.

Un altro studio ha detto in precedenza, al momento, e non depresso mai le persone a regolare le proprie emozioni semplicemente aspettando un po ', sentendosi auto-compassione per se stessi, accettando le proprie emozioni o rivalutando la loro situazione.In tutti i gruppi, le persone che promuovevano la compassione di sé erano le meno depresse di tutte, anche nelle persone che non avevano mai sperimentato la depressione.

Auto-compassione ed empatia possono essere le chiavi per un futuro migliore, più pacifico e prospero. E April e Sophie che lottano per l'amor proprio radicale sono una mappa del tesoro per tutti noi.

Meritiamo molto di più della solitudine di lottare con le nostre insicurezze, i nostri corpi strani, amorfi e gli errori del passato. April e Sophie sono voci nell'oscurità che non ci siamo permessi di vedere.

Ora è il momento di essere migliore, o, forse per la prima volta, prova.


Allison Krupp è uno scrittore, editor e scrittore di fantasmi americano. Tra selvagge avventure multi-continentali, risiede a Berlino, in Germania. Guarda il suo sito web Qui.