5 Yoga dolce posa per la menopausa

5 Yoga dolce posa per la menopausa

Non entri ufficialmente in menopausa finché non ti sei perso il periodo da più di un anno. Ma a mio parere, la perimenopausa, che può iniziare già all'età di 40 anni, è un periodo determinante. La perimenopausa è la fase di transizione prima della menopausa e ha caratteristiche che sono simili all'inizio della pubertà, inclusi corpi mutanti, stati d'animo fluttuanti e persino brufoli. Il tuo corpo è nel mezzo di un'enorme transizione, ma come ogni cosa nella vita, passerà.

Ci sono molte informazioni sulla menopausa su internet. Puoi imparare come trattare i sintomi come vampate di calore, sudorazioni notturne, insonnia, aumento di peso e altro. Ma quello che non possono dirti è come si sente essere in menopausa.

Il mio percorso emotivo è stato quello di venire a patti con l'invecchiare. Ha sollevato la paura, l'insicurezza e la sensazione che se non faccio le cose adesso, quando mai le farò?

Come qualcuno che ha praticato e insegnato yoga per oltre 30 anni, ho imparato a stare calmo di fronte al cambiamento. Quando mi sento sopraffatto dalle vampate di calore e dalle emozioni fuori controllo, torno alle origini. Nello yoga si chiama "la mente del principiante"? che è il concetto di far cadere ciò che io pensare Lo so e mi arrendo alla saggezza naturale del mio corpo.

Yoga per la menopausa

Yoga per la menopausa significa rimanere calmi, tranquilli e raccolti. Vuoi mantenere il tuo sistema nervoso in equilibrio e usare la pratica per mantenere la forza senza surriscaldare il corpo.

Le seguenti cinque posizioni yoga sono i miei modi preferiti per affrontare la menopausa con grazia e accettazione.

1. Posa di gatto / mucca

La combinazione di queste due pose muove la colonna vertebrale attraverso una gamma di movimenti, interessando sia la parte anteriore che quella posteriore della colonna vertebrale. Quando apri il petto nella posizione della mucca, allunghi la parte del corpo che si riferisce al tuo sistema nervoso simpatico (che produce la risposta di combattimento o fuga). Quando giri intorno alla schiena nella posizione del gatto, allunghi la parte del corpo che si riferisce al sistema nervoso parasimpatico (la parte rilassata del tuo sistema nervoso). Durante la menopausa, le articolazioni iniziano ad asciugarsi. Spostandoti fluidamente tra queste due posizioni, massaggia le articolazioni e i tessuti intorno alla colonna vertebrale, mantenendoli morbidi, elastici e giovani.

  1. Inizia su mani e ginocchia.
  2. Allinea i polsi direttamente sotto le spalle. Allineare le ginocchia direttamente sotto i fianchi e distenderli a una distanza pari alla larghezza dell'anca interna.
  3. Quando inspiri, infila le dita dei piedi sotto ed espandi la parte superiore del torace in avanti, tenendo gli addominali bassi agganciati e la colonna vertebrale inferiore in posizione neutra.
  4. Quando espiri, rilassati sulle parti superiori dei tuoi piedi, arrotondi la schiena attraverso la spina dorsale inferiore e rilassati completamente la testa.
  5. Lavora a un ritmo individuale, coordinando i tuoi movimenti con i tuoi respiri.

2. Posa di affondo

La posa a schienale allunga i flessori dell'anca e i muscoli psoas. I muscoli psoas collegano la parte bassa della schiena alla parte superiore delle cosce. Lo psoas può diventare stretto se passi la maggior parte della giornata seduti. Si restringe anche quando ti senti stressato. La menopausa e i suoi sintomi mutanti possono causare respirazione superficiale. Allungare lo psoas libera il respiro e libera la tensione repressa.

  1. Inizia su mani e ginocchia.
  2. Muovere il piede destro in avanti, tra le mani, in modo che il tallone del piede sia allineato con i talloni di entrambe le mani.
  3. Porta il busto in posizione verticale e metti le mani sui fianchi.
  4. Controlla che il tuo ginocchio sia direttamente sopra la tua caviglia in una posizione impilata.
  5. Tieni le spalle rilassate e guarda dritto davanti a te.
  6. Approfondisci la curva del tuo ginocchio per sentire l'allungamento nel flessore dell'anca della tua gamba sinistra.
  7. Apri il tuo petto e respira profondamente.
  8. Ripeti dall'altra parte.

3. Postura del ventilatore

La postura del ventilatore ha molti vantaggi. Quando si invecchia, i muscoli si accorciano e si stringono. I due gruppi muscolari più colpiti sono i muscoli posteriori della coscia e l'interno coscia. La postura dei fan li bersaglia entrambi. Lo stretching è un modo per influenzare direttamente il sistema nervoso. Ecco perché ci sentiamo così rilassati quando allunghiamo. Anche la postura del ventilatore è un'inversione. Quando la testa è più bassa del cuore, vengono attivati ​​i ricettori che abbassano la pressione sanguigna, la frequenza cardiaca e l'attività mentale. Questa è una variazione sicura e rinfrescante di altre inversioni come la verticale o la verticale.

  1. Stare in piedi con le gambe a una distanza di una gamba, a parte con le dita rivolte in avanti.
  2. Allinea i talloni dietro le ampie parti dei tuoi piedi.
  3. Piegati in avanti sulla piega dell'anca, mantenendo la colonna vertebrale a lungo, e tieniti dietro le caviglie, mantenendo la testa e il collo lunghi.
  4. Bilancia il peso attraverso tutti e quattro gli angoli dei piedi.
  5. Apri attraverso il petto e rilassare le scapole sul retro.

4. Posa della sfinge

Le posture apribili sul petto stimolano il sistema nervoso simpatico e contrastano la lentezza e la depressione. Le pose stimolanti come la sfinge sono sia energizzanti che rigeneranti. La posa della sfinge è una facile alternativa ai backbends più impegnativi.

  1. Distesi sul ventre, estendi le gambe direttamente dietro di te con le cosce anteriori sul pavimento e tutte le 10 dita dei piedi che premono sul pavimento.
  2. Posiziona i gomiti leggermente in avanti, le spalle alla larghezza delle spalle o leggermente più larghe, gli avambracci paralleli e le dita spalancate.
  3. Apri attraverso la parte anteriore del petto, allungando ed estendendo la colonna vertebrale.
  4. Attivare le cosce interne e sollevarle verso il soffitto mentre si rilassano i glutei.
  5. Tieni il collo in linea con la colonna vertebrale e lo sguardo in avanti sul pavimento.

5. Posa dell'eroe rivolto in avanti

Questa è la mia posa preferita in assoluto per la menopausa, e probabilmente l'unica posa che farei se dovessi scegliere solo una.Allunga le coscie interne, stimola la parte anteriore delle cosce, allunga la colonna vertebrale e, poiché la testa è più bassa del cuore, calma e raffredda il sistema nervoso. Inoltre, ringiovanisce direttamente la regione pelvica. Se le tue cosce sono strette o hai problemi al ginocchio, assicurati di posizionare una coperta arrotolata dietro le ginocchia.

  1. Posiziona le ginocchia a una larghezza diversa e tocca gli alluci con i talloni separati. Siediti sui talloni
  2. Allunga il coccige verso il pavimento, mantenendo la colonna vertebrale a lungo.
  3. Passa le mani in avanti fino a quando la colonna vertebrale è completamente estesa e disegna le scapole sulla schiena.
  4. Tieni le braccia e le mani alla larghezza delle spalle.
  5. Rilassa la fronte sul pavimento, tenendo il collo lungo.

Rachel è stata diagnosticata con diabete di tipo 1 LADA nel 2008 all'età di 42 anni. Ha iniziato lo yoga a 17 anni e 30 anni dopo, pratica ancora con passione, insegnando insegnanti e principianti in workshop, corsi di formazione e ritiri a livello internazionale. È una madre, una musicista premiata e una scrittrice. Per saperne di più su Rachel, visitare www.rachelzinmanyoga.com o il suo blog http://www.yogafordiabetesblog.com