5 posizioni yoga per la disfunzione erettile

5 posizioni yoga per la disfunzione erettile

Cosa causa ED?

La disfunzione erettile (DE) si verifica quando si hanno problemi a ottenere e mantenere un'erezione sufficientemente stabile per fare sesso. Ci sono molte ragioni per cui potresti sviluppare la DE, compresi i problemi relativi al flusso sanguigno o agli ormoni. Si può anche sviluppare ED se si dispone di una condizione di salute cronica, come malattie cardiache o diabete.

Lo stress e l'ansia possono peggiorare le cose. Sebbene l'ED non sia sempre motivo di preoccupazione per la tua salute generale, potresti provare alcuni cambiamenti nello stile di vita per vedere se aiutano prima di cercare un farmaco.

Alternative alla medicina

Il Sildenafil (Viagra) è spesso usato per trattare l'ED. Ma gli effetti collaterali di questo farmaco possono renderlo sgradevole. Lo yoga, d'altra parte, è un modo senza droghe per rilassare il corpo e la mente. C'è un crescente corpo di ricerca per suggerire che lo yoga può aiutare con ED.

Ad esempio, un gruppo di 65 uomini ha preso parte a uno studio sullo yoga e sulla funzione sessuale maschile. Questi uomini - che avevano un'età media di 40 anni - hanno visto un miglioramento significativo? nei punteggi sessuali dopo appena 12 settimane di pratica dello yoga.

Anche questi punteggi sessuali non hanno solo coinvolto le erezioni. Gli uomini hanno visto miglioramenti in molte aree della loro vita sessuale, tra cui "desiderio, soddisfazione nel rapporto sessuale, prestazioni, fiducia, sincronizzazione dei partner". controllo eiaculatorio, [e] orgasmo.?

Scopri di più sulla medicina ayurvedica per la disfunzione erettile "

5 posizioni yoga per la disfunzione erettile

Queste posizioni yoga favoriscono il rilassamento e il flusso sanguigno, che possono aiutare a gestire l'ED.

Pascimottanasana

Questa postura è anche conosciuta come curva di seduta seduta. Può aiutare a rilassare i muscoli pelvici tesi dalla posizione seduta per lunghi periodi di tempo e favorire un miglior flusso sanguigno. Questa posa funziona anche per calmarti e alleviare la lieve depressione.

Come farlo:

  1. Inizia sedendo sul tappetino da yoga con le gambe davanti a te. Si consiglia di utilizzare una coperta piegata per un ulteriore supporto. Scuoti leggermente il corpo a sinistra e usa la mano per tirare via l'osso di seduta destro (le ossa che formano il tuo sedere). Ripeti dall'altra parte.
  2. Inspirare, mantenendo la parte superiore del corpo a lungo. Appoggiati in avanti e allunga il coccige non appena raggiungi il pavimento. Se puoi, afferra i piedi con le mani mentre estendi completamente i gomiti. È inoltre possibile utilizzare una cinghia da yoga intorno ai piedi per l'assistenza con questo tratto.

Mantieni questa posa da uno a tre minuti. Concentrati sul tuo respiro e vedi se riesci lentamente a rilassarti e rilasciare il tuo corpo. Col tempo, potresti riuscire a raggiungere le tue mani oltre i tuoi piedi, ma non forzarti prima di essere pronto.

Uttanasana

Conosciuto anche come piegamento in avanti, l'uttanasana è un punto fermo in molte routine yoga. Questo intenso tratto può aiutarti con l'ansia. Alcuni dicono che aiuta anche con l'infertilità mentre migliora anche la digestione e stimolare gli organi nell'addome.

Come farlo:

  1. Stai in testa al tuo tappeto con le mani sui fianchi. Mentre espiri, piega il busto in avanti facendolo ruotare sui fianchi. Assicurati di concentrarti sull'allungamento del busto in avanti anziché semplicemente piegandolo.
  2. Porta le dita sul pavimento davanti ai tuoi piedi. Fai del tuo meglio per tenere le ginocchia dritte, ma se sei nuovo in questa posizione, una curva morbida al ginocchio va bene. Se non riesci a raggiungere i tuoi piedi con le mani, incrocia gli avambracci e tieni i gomiti.
  3. Cerca di rilassarti in questa posa per un periodo compreso tra 30 secondi e un minuto intero. Quando inspiri, cerca di sollevare il busto e allungare un po 'di più il corpo. Quando espiri, prova a rilassarti più a fondo nel tratto. Controlla se la testa e il collo sono rilassati annuendo? e? no? mentre nella posizione.

Baddha Konasana

Potresti aver sentito questa mossa yoga chiamata Bound Angle Pose o anche Butterfly Pose. Insieme all'allungamento delle cosce e dell'inguine interne, stimola la ghiandola prostatica insieme alla vescica, ai reni e agli organi nell'addome.

Come farlo:

  1. Inizia sedendo sul tappeto con le gambe distese davanti a te. Si può anche sollevare il bacino su una coperta per un maggiore comfort. Piega le ginocchia mentre espiri, spingendo i talloni verso il bacino uno alla volta. Quindi lascia cadere le ginocchia su entrambi i lati e premi insieme il fondo dei piedi.
  2. Usa il tuo primo e secondo dito per afferrare gli alluci o afferrare le caviglie o gli stinchi con le mani. In alternativa, puoi portare le braccia dietro di te con le dita rivolte verso il muro dietro di te.
  3. Prova a rimanere in questa posizione per ovunque da 1 a 5 minuti. Mentre inspiri ed espiri, lavora per allungare il busto. Può aiutare a fingere che qualcuno stia tirando verso l'alto su una corda attaccata alla sommità della testa.

Janu Sirsasana

La posa dalla testa al ginocchio è meglio eseguita a stomaco vuoto. Aiuta con la tua flessibilità, specialmente nei muscoli posteriori della coscia, nella schiena, nelle cosce e nei fianchi. Aiuta anche con il flusso di sangue nella parte bassa dell'addome e dell'inguine. Insieme con i benefici fisici, può essere un ottimo antistress.

Come farlo:

  1. Siediti sul tuo tappeto con le gambe distese davanti a te. Mentre inspiri, piega una delle tue ginocchia e porta il tallone verso il bacino. Appoggia la tua suola alla coscia e poi rilascia il ginocchio verso il pavimento. Se il tuo ginocchio non raggiunge il pavimento, puoi usare una coperta per sostenerlo.
  2. Inspirate e alzate entrambe le mani. Espirando e spingendo in avanti - mantenendo una colonna vertebrale allungata - sopra la gamba estesa. Cerca di portare il tuo mento al ginocchio e persino stringere le mani attorno al tuo piede.
  3. Prova a rimanere in questa posizione per ovunque da 1 a 3 minuti. Quindi sollevati con le braccia distese sopra la testa mentre inspiri e torna a sederti. Ripeti questa posa dall'altra parte per bilanciare il tuo corpo.

Dhanurasana

Conosciuto anche come Bow Pose, questo potente movimento del pavimento aiuta a stimolare gli organi riproduttivi e fa muovere il sangue verso queste aree.Aiuta anche ad allungare tutti i muscoli nella parte anteriore del corpo, comprese le cosce e l'inguine. Bow Pose può anche aiutare con la postura generale.

Come farlo:

  1. Appoggiati a faccia in giù sul tuo tappetino sullo stomaco. I tuoi piedi dovrebbero essere larghi all'anca e le braccia dovrebbero essere ai tuoi fianchi.
  2. Alza le gambe dietro di te mentre alzi contemporaneamente la parte superiore del corpo e prendi le caviglie con le mani. Una volta che hai una buona presa, tira le gambe in alto e indietro mentre tieni il petto sollevato dal pavimento. Mantenere un contatto stabile con il pavimento attraverso il bacino.
  3. Prova a rimanere in questa posizione per 20 a 30 secondi. Fai alcuni respiri profondi dopo aver espirato e rilasciato da questa posizione. Ripeti ancora qualche volta come ti va bene.

Lavora più yoga nella tua giornata

Sempre più studi stanno dimostrando che lo yoga può aiutare con la disfunzione erettile. Se sei un principiante dello yoga, considera la possibilità di chiamare in giro per trovare un corso presso il tuo studio locale. Completare regolarmente un'intera routine - indipendentemente dalle pose - può aiutare con il rilassamento, la flessibilità e l'equilibrio. Un insegnante di yoga può aiutarti a perfezionare la tua forma con pose diverse in modo da ottenere il massimo beneficio dalla tua pratica.

Non riesci a trovare un corso nella tua zona? Considera di provare questa sequenza yoga gratuita dello Yogi sorridente olandese appositamente per la disfunzione erettile. Comprende alcune delle posizioni sopra insieme a molte altre per darti un allenamento solido e ristoratore che può aiutarti anche con ED.