Cos'è una Zika Rash?

Cos'è una Zika Rash?

Panoramica

L'eruzione cutanea associata al virus Zika è una combinazione di macchie piatte (macule) e piccoli rilievi rossastri (papule) sollevati. Il nome tecnico per l'eruzione è? Maculopapular.? È spesso prurito.

Il virus Zika è diffuso dal morso di un infetto Aedes zanzara. La trasmissione è anche possibile dalla madre al feto o da rapporti sessuali, trasfusioni di sangue o morso di animali.

Il virus è solitamente lieve e in circa l'80% dei casi non si notano sintomi. Quando si manifestano i sintomi, possono includere:

  • eruzione cutanea
  • febbre
  • mal di testa
  • fatica
  • congiuntivite
  • dolori articolari

I sintomi di solito si risolvono in due settimane o meno.

Il virus prende il nome dalla foresta di Zika in Uganda, dove è stato descritto per la prima volta nel 1947. Il primo caso diffuso nelle Americhe è stato nel 2015, quando il Brasile ha segnalato centinaia di migliaia di casi di Zika, alcuni con gravi complicazioni per le donne incinte.

Continua a leggere per saperne di più sull'eruzione che può verificarsi in coloro che contraggono Zika.

Immagine di eritema da Zika

Un'eruzione da Zika Virus presenta piccole protuberanze rosse sollevate e macchie piatte. | Fonte dell'immagine: Wikimedia Commons

Quali sono i sintomi?

La maggior parte delle persone con Zika non ha eruzioni cutanee e nessun altro sintomo. In un ampio studio brasiliano, solo il 38% delle persone con Zika ricordava una puntura di zanzara.

Se si manifesta un'eruzione da virus Zika, potrebbe comparire entro 3 o 12 giorni da un morso da una zanzara infetta. L'eruzione spesso inizia sul tronco e si diffonde al viso, braccia, gambe, piante e palme.

L'eruzione è una combinazione di piccole protuberanze rosse e macchie rossastre. Altre infezioni trasmesse dalle zanzare hanno eruzioni cutanee simili, tra cui la dengue e la chikungunya. Questi sono classificati come flavivirus.

Ma a differenza di queste altre eruzioni di flavivirus, l'eruzione di Zika è stata segnalata essere pruriginosa nel 79 percento dei casi.

Eruzioni cutanee simili possono anche derivare da reazioni di farmaci, allergie, infezioni batteriche e infiammazione sistemica.

Uno studio in Brasile di casi confermati di virus Zika ha rilevato che nel 98% dei casi, le persone sono andate dal medico perché hanno visto l'eruzione di Zika.

Cosa lo causa?

Il virus Zika viene trasmesso principalmente attraverso il morso di una zanzara infetta Aedes specie. Il virus entra nei tuoi linfonodi e nella circolazione sanguigna. La reazione del sistema immunitario al virus può essere espressa in un'eruzione maculopapulare.

Come viene diagnosticato?

Il medico ti chiederà di eventuali viaggi recenti che tu (o un partner) potresti aver avuto in aree in cui Zika è endemica. Vogliono sapere se ricordi una puntura di zanzara.

Il medico chiederà anche i tuoi sintomi e quando hanno iniziato.

Poiché l'eruzione del virus Zika assomiglia a quella di altre infezioni virali, il medico può ordinare una varietà di test per escludere altre cause. Sangue, urina e test della saliva possono aiutare a confermare Zika. Nuovi test sono in fase di sviluppo.

Qual è il trattamento?

Non esiste un trattamento speciale per il virus Zika o per l'eruzione cutanea. Il trattamento raccomandato è simile a quello per altri disturbi influenzali:

  • riposo
  • molti liquidi
  • paracetamolo per ridurre la febbre e il dolore

Quanto dura?

L'eruzione di solito scompare da sola entro 1 o 4 giorni dopo l'inizio.

Possibili complicazioni

Non ci sono complicazioni dallo stesso rash Zika. Ma ci possono essere gravi complicazioni dal virus Zika, specialmente per le donne incinte.

In Brasile, durante lo scoppio del virus Zika nel 2015, c'è stato un aumento dei bambini nati con una piccola testa o cervello (microcefalia) e altri difetti alla nascita. Il forte consenso scientifico è che esiste un'associazione causale con il virus Zika nella madre.

Nelle Americhe e in Polinesia, ci sono segnalazioni di un aumento di meningite, meningoencefalite e Guillain-Barr? sindrome associata al virus Zika.

Come e se il virus Zika causi queste complicazioni è ora oggetto di ricerca.

Alle donne incinte che hanno un'eruzione cutanea da Zika si consiglia di sottoporsi a test per determinare se il feto mostra segni di microcefalia o altre anomalie. I test includono ultrasuoni e un campione di fluidi uterini (amniocentesi) per cercare il virus Zika.

Qual è la prospettiva?

Non esiste attualmente alcun vaccino per il virus Zika. Il virus Zika è solitamente mite e la maggior parte delle persone non nota alcun sintomo. Se hai una eruzione Zika o altri sintomi virali, puoi aspettarti di recuperare in due settimane o meno.

Per prevenire la diffusione di infezioni agli altri, proteggiti dalle punture di zanzare per tre settimane dopo aver Zika o aver visitato una regione in cui è presente Zika. Se una zanzara ti morde mentre hai il virus, può diffondere il virus ad altre persone che morde.

I Centri statunitensi per il controllo delle malattie (CDC) raccomandano che le donne in gravidanza non si rechino in aree in cui esiste il rischio di Zika. Il CDC raccomanda anche che le donne incinte abbiano sesso protetto dal preservativo o si astengano dal sesso durante la gravidanza.

Il virus rimane nelle urine e nello sperma più a lungo rispetto al sangue. Gli uomini che hanno il virus Zika devono prendere precauzioni con il loro partner durante la gravidanza o se è prevista una gravidanza. Il CDC raccomanda che gli uomini che hanno viaggiato in una regione con Zika dovrebbero usare i preservativi o astenersi dal sesso per sei mesi.

Suggerimenti per la prevenzione

Proteggersi dalle punture di zanzare è la prima linea di difesa contro il virus Zika.

Nelle aree in cui esiste il rischio di Zika, adottare misure per ridurre la popolazione di zanzare. Questo significa liberarsi di qualsiasi acqua stagnante vicino alla casa che possa allevare zanzare, da vasi di piante a bottiglie d'acqua.

Se vivi o stai viaggiando in una regione dove c'è il rischio di Zika:

  • Indossare indumenti protettivi compresi maniche lunghe, pantaloni lunghi, calze e scarpe.
  • Utilizzare un efficace repellente per zanzare con almeno il 10 percento di concentrazione di DEET.
  • Dormire sotto una rete letto durante la notte e rimanere in luoghi con gli schermi delle finestre.