Il tuo piano dietetico Ipotiroidismo mangia questo, non quello

Il tuo piano dietetico Ipotiroidismo mangia questo, non quello

Il trattamento dell'ipotiroidismo inizia tipicamente con l'assunzione dell'ormone tiroideo sostitutivo, ma non finisce qui. Hai anche bisogno di guardare ciò che mangi. Attenersi a una dieta sana può impedire l'aumento di peso che spesso comporta l'avere una tiroide iperattiva. Evitare certi cibi può aiutare il tuo ormone tiroideo sostitutivo a funzionare come dovrebbe.

Ecco uno sguardo ad alcuni cibi da aggiungere o rimuovere dal vostro programma di dieta di ipotiroidismo.

Cosa mangiare

Non esiste una dieta specifica per l'ipotiroidismo. Mangiare una dieta povera di grassi con un buon equilibrio di frutta, verdura, proteine ​​magre (pesce, pollame, carne magra), latticini e cereali integrali è una buona strategia da seguire per tutti.

Vuoi anche bilanciare il tuo apporto calorico. Il controllo delle porzioni è essenziale per prevenire l'aumento di peso. L'ipotiroidismo rallenta il tuo metabolismo e puoi guadagnare qualche chilo a meno che tu non brucino più calorie di quante ne assumi ogni giorno. Parlate con il vostro medico o lavorate con un dietologo per capire quante calorie dovreste mangiare ogni giorno e quali alimenti vi aiuteranno a sentirvi al meglio.

Cosa limitare o evitare

Ipotiroidismo viene fornito con alcune restrizioni dietetiche. In primo luogo, vorrai evitare cibi grassi, elaborati e zuccherini che possono contribuire all'aumento di peso. Limitare anche il sale a non più di 2.300 milligrammi al giorno. Troppo sale può aumentare la pressione del sangue, che è già un rischio quando la tiroide è insufficiente.

Qui ci sono alcuni alimenti da limitare o evitare, perché possono influenzare il funzionamento della ghiandola tiroide o dell'ormone sostitutivo della tiroide.

Iodio

La tua tiroide ha bisogno di iodio per produrre i suoi ormoni. Sebbene il tuo corpo non faccia questo elemento, si trova in una varietà di cibi, tra cui sale da tavola iodato, formaggio, pesce e gelato. Se mangi una dieta normale, non dovresti diventare carente di iodio.

Eppure non vuoi mangiare troppo. Assumere integratori di iodio o mangiare troppi cibi che contengono ferro può portare all'ipertiroidismo - una ghiandola tiroide iperattiva. Evita anche integratori contenenti alghe, un tipo di alghe ad alto contenuto di iodio.

Soia

Gli alimenti a base di soia come il tofu e la farina di soia sono ricchi di proteine, poveri di grassi e ricchi di sostanze nutritive. Tuttavia, contengono anche l'estrogeno ormone femminile, che potrebbe interferire con l'assorbimento del sintomo tiroideo sintetico.

Anche se non è necessario smettere completamente di mangiare la soia, il medico potrebbe raccomandare di limitare l'importo che si sta mangiando o adeguare quando lo si mangia. Attendere almeno quattro ore dopo aver preso il farmaco per l'ipotiroidismo prima di consumare cibi a base di soia.

Fibra

Troppa fibra può interferire con l'assorbimento del farmaco ormone tiroideo. Le attuali raccomandazioni dietetiche richiedono 25 grammi di fibre al giorno per le donne e 38 grammi per gli uomini. Chiedi al tuo medico o dietologo quanto dovresti mangiare ogni giorno.

Non smettere di mangiare completamente le fibre: si trova in alimenti sani come frutta, verdura, fagioli e pane integrale e cereali. Basta non esagerare. E aspetta un paio d'ore dopo aver preso la tua medicina della tiroide prima di mangiare cibi ricchi di fibre.

Verdure crocifere

Cavoletti di Bruxelles, broccoli e cavoli fanno parte della famiglia delle verdure crucifere. Queste verdure sono ad alto contenuto di fibre e vitamine e possono aiutare a proteggere dal cancro e da altre malattie. Le verdure crocifere sono state collegate all'ipotiroidismo, ma solo se consumate in quantità molto elevate. Se li rendi solo una parte di un'ampia varietà di verdure nella tua dieta, non dovrebbero essere un problema.

alcool

L'alcol non interagisce con la levotiroxina, ma se bevi troppo, può danneggiare il fegato. Poiché il fegato distrugge farmaci come l'ormone tiroideo per rimuoverli dal corpo, il danno epatico indotto dall'alcol potrebbe portare a troppa levotiroxina nel sistema. Controlla con il tuo medico per vedere se è sicuro che tu abbia dell'alcool e quanto puoi bere.

Glutine

Il glutine - la proteina presente nei cereali come grano, segale e orzo - non influisce direttamente sulla funzione tiroidea. Eppure alcune persone con ipotiroidismo autoimmune hanno anche una malattia celiaca, una condizione in cui il loro sistema immunitario attacca erroneamente il loro intestino tenue dopo aver mangiato il glutine.

Se ha sintomi come gonfiore addominale, mal di stomaco, diarrea e vomito dopo aver mangiato cibi contenenti glutine, consultare il medico per un esame del sangue celiaco. Eliminare il glutine dalla dieta dovrebbe alleviare questi sintomi.

Ferro e calcio

Entrambi questi minerali possono interferire con l'assorbimento del farmaco ormone tiroideo. Mentre gli alimenti contenenti ferro e calcio sono sicuri da mangiare, evitarli in forma di supplemento.

Pianificazione della tua dieta

Quando hai una condizione cronica come l'ipotiroidismo, non provare a navigare la tua dieta da solo. Inizia con una visita dal tuo medico, che può aiutarti a identificare quali alimenti potrebbero causare interazioni o altri problemi con la tua medicina della tiroide. Quindi lavora con un dietista, che può aiutarti a sviluppare una dieta che sia sana e compatibile con la tiroide.