Yoga per RA Le migliori pose e suggerimenti per il sollievo dal dolore

Yoga per RA Le migliori pose e suggerimenti per il sollievo dal dolore

Durante il mio periodo di convivenza con l'artrite reumatoide (RA), lo yoga è sempre stato un rifugio per me. Ho scoperto lo yoga e la meditazione quando avevo 12 anni attraverso un articolo di una rivista per adolescenti, e sono rimasto affascinato. La ricerca suggerisce che lo yoga può aiutare le persone con vari tipi di artrite a ridurre il dolore alle articolazioni, migliorare la flessibilità e la funzione articolare e ridurre lo stress e le tensioni per un sonno migliore. Ed è vero. Lo yoga non mi ha solo aiutato a gestire meglio i miei sintomi RA, ma, in alcuni giorni, è stata la mia fonte di pace. Ecco alcune delle mie pose preferite e suggerimenti su come anche tu puoi usare lo yoga per RA.

Il mio yoga preferito posa per RA

Un post condiviso da Yoga Journal (@yogajournal) il 6 febbraio 2017 alle 15:59 PST

  • Vrksasana (posa dell'albero): questa posa sfida la mia mancanza di equilibrio e coordinazione, ma rinforza sempre la mia capacità di perseverare una volta che ho finito.
  • Setu Bandha Sarvangasana (posa del ponte): questa posa è un punto fermo nella terapia fisica e in molte pratiche yoga. È una posa versatile per aumentare la forza nella schiena e nelle gambe.
  • Mrtasana o Savasana (posa di cadavere): Anche quando non stavo facendo bene, cercavo sempre di incorporare il respiro e la meditazione nella mia giornata come un modo per gestire il dolore. Quando provo questo, la posa di Corpse è il mio obiettivo. Sebbene tu possa avere familiarità con questa posa come ultima nella tua pratica, può essere fatta da sola. Coinvolge semplicemente sdraiarsi con intenzione e riposare. La posa del cadavere può essere estremamente utile per i giorni in cui il tuo corpo non è nella forma giusta per un lavoro più intenso.

Recentemente, ero così male che il mio reumatologo mi ha consigliato di non praticare affatto yoga. È stato difficile, ma sono rimasto con Mrtasana finché non sono stato abbastanza in salute da tornare alla mia pratica.

Quando sono tornato, ho dovuto concentrarmi sulla ricostruzione della forza e non ero in grado di saltare semplicemente in pose che ero abituato a fare. Mi ha fatto pensare a tutti i diversi modi di fare yoga. Quali sono altri modi in cui lo yoga può aiutare quelli di noi con condizioni imprevedibili come l'artrite autoimmune?

Altre pose yoga che amerai

Un post condiviso da Yoga Journal (@yogajournal) il 28 maggio 2016 alle 9:31 PDT

Julie Cerrone, un'istruttrice di yoga con artrite psoriasica, dice che è stata ispirata a insegnare yoga a causa di quanto sia stato efficace nel gestire la sua artrite psoriasica. Dice che è importante pensare oltre le pose per ottenere il massimo beneficio da una pratica yoga.

? Pose-saggio, è difficile dare solo alcune posture perché onestamente il collegamento con e il movimento con il tuo respiro è la cosa più di impatto sull'artrite. Ci aiuta a sfruttare il nostro sistema nervoso, che promuove il rilassamento nel nostro corpo, e consente al nostro corpo di uscire dalla modalità di combattimento o di volo, per un breve periodo di tempo.

Julie suggerisce lo yoga da sedia, specialmente nei giorni in cui hai difficoltà con la mobilità. Mirare a qualsiasi posa che ti porta il massimo relax e ti permette di concentrarti sul tuo respiro ,? lei aggiunge.

E quando sei in grado di fare di più, Julie consiglia le seguenti pose che possono davvero aiutare ad alleviare il dolore artritico.

  • Viparita Karani (Posa delle gambe in alto):? Questa posa è così benefico perché aiuta a far muovere la tua infiammazione e stimola il tuo sistema linfatico ,? dice Julie. ? Si ottiene un cambio di prospettiva con i piedi sollevati sopra il cuore e si può lavare il sangue in nuove aree del corpo dove potrebbe essere stato ristagnare prima.?
  • Posa in posizione supina torsione: i colpi di scena aiutano a dare energia al nostro corpo e fanno funzionare i nostri sistemi digestivi ,? dice Julie. "L'energia è qualcosa che possiamo mancare con l'artrite, e questa postura sicuramente aiuta a promuovere un senso generale di energia e salute !?
  • Posa del respiro del sole: Julie dice che puoi cogliere i benefici di questa posa seduta o in piedi. Anche il saluto al sole è uno dei suoi preferiti, purché la mobilità lo consenta. ? È un allenamento per tutto il corpo !?

? [Make] sicuro di ascoltare il tuo corpo e onorarlo. Alcuni giorni potresti essere in grado di fare alcune posizioni fisiche, mentre altri dovrai fare pose più gentili. E va bene! Lo scopo dello yoga è ascoltare i nostri corpi e diventare in sintonia con noi stessi? Dice Julie.

Un passo dopo passo per iniziare

Un post condiviso da Yoga Journal (@yogajournal) il 20 marzo 2017 alle 9:29 PDT

Se non hai mai fatto yoga o sei ancora un principiante, potresti essere un po 'intimidito. La buona notizia è che chiunque può fare yoga, indipendentemente dal livello di esperienza. Che tu sia come me e abbia bisogno di un giorno solo per stare ancora a terra e riposare, o se ami una nuova sfida, puoi fare yoga. G. Bernard Wandel è un istruttore di yoga di Washington, D.C., la cui madre vive con RA. Vede lo yoga come una grande aggiunta alla cassetta degli attrezzi per la gestione del dolore e raccomanda un processo graduale per facilitare la pratica permanente.

Passo 1: Rilassare. Questo ti aiuta a portare a una più profonda risposta del sistema nervoso parasimpatico, che consente al tuo corpo di prepararsi a ripristinare e riprendersi da eventi stressanti.

Passo 2: Prova le pratiche di respirazione semplice, che non solo aiutano a portarne una in posizione dominante, ma potrebbero anche aiutare a gestire il dolore. Inspirare lentamente e completamente dal naso, quindi espirare dal naso e ripetere.

Passaggio 3: Una volta che hai compreso la tua capacità fisica, sviluppa un programma di movimento delicato e mirato per contribuire a migliorare la funzione fisica e promuovere un senso di benessere generale. Prova pose diverse in un flusso naturale e vedi cosa ti fa sentire bene senza forzarlo.

Passaggio 4: Crea un piano di esercitazione a lungo termine con le tue pose preferite per mantenere la coerenza. Pratica alla stessa ora ogni giorno, o tutte le volte che puoi. Una volta che cadi in una routine, diventerà più naturale.

G.Bernard dice anche che è importante tenere informato il medico e impostare ciò che il regime di allenamento include per evitare di farsi del male. Lavorare inizialmente con un istruttore di yoga o un fisioterapista può essere estremamente utile. Consultare sempre il proprio medico prima di iniziare qualsiasi nuova routine. Se fatto regolarmente, lo yoga può aiutarti a vivere una vita migliore con RA, come ha fatto per me.

Kirsten Schultz è una scrittrice del Wisconsin che sfida le norme sessuali e di genere. Grazie al suo lavoro come attivista per malattie croniche e disabilità, ha la reputazione di abbattere le barriere mentre crea problemi mentali. Kirsten ha recentemente fondato Chronic Sex, che discute apertamente di come la malattia e la disabilità influenzino le nostre relazioni con noi stessi e gli altri, incluso - avete indovinato - il sesso! Puoi saperne di più su Kirsten e Chronic Sex a chronicsex.org.